L’inserimento nel mondo del lavoro di un giovane si prospetta irto di difficoltà, dovute alla sua limitata esperienza professionale, alle poche conoscenze relative alle procedure di accesso, alla crisi che da qualche anno pervade il sistema produttivo della nostra Provincia.
E’ pur vero che anche  imprese in espansione produttiva, con difficoltà riescano ad individuare forza lavoro nuova e motivata, adatta alle proprie esigenze lavorative e ad avere opportunità di verifica delle competenze in ingresso di giovani.
Infatti, da un’indagine dell’Osservatorio IPSO di Confartigianato, realizzata nel 2009, emerge che gli artigiani dedicano oltre un terzo della loro giornata alla formazione dei neoassunti durante il primo anno. Uno dei motivi è che vi è un gap di competenze tra le esigenze dell’impresa e le caratteristiche della persona assunta, dovuto spesso alla mancanza di percorsi formativi specifici per quella figura professionale.

A tale scopo Confartigianato Ferrara ed il Centro di Formazione Professionale “Città del Ragazzo”, condividendo l’obiettivo di riuscire ad incrociare le opportunità di domanda e offerta del sistema produttivo della Provincia, hanno istituito un sistema di tirocini formativi che offra ai giovani opportunità di esperienze significative di transizione verso il lavoro ed alle imprese la possibilità di conoscere e “provare sul campo” potenziali collaboratori. Recepimento segnalazioni ed esigenze delle imprese associate.

  • Raccolta e segnalazione di nominativi e/o curricula per incrocio domanda-offerta.
  • Raccolta di nominativi dagli Istituti Tecnici e Professionali del territorio.
  • Organizzazione tirocini formativi e/o di pre-inserimento lavorativo per allievi di Città del Ragazzo o di altri Istituti, oppure per persone segnalate dalle imprese stesse.

TIROCINI FORMATIVI IN EMILIA ROMAGNA
“PROCEDURE DI ATTIVAZIONE E MODULISTICA DI RIFERIMENTO”

Dal 16 marzo 2015 l’attivazione di un tirocinio in Regione Emilia Romagna si svolge attraverso una procedura online apponendo le firme necessarie direttamente sul portale LAVORO x TE, nell’apposita sezione dedicata ai Tirocini.

Sia l’azienda ospitante che il tirocinante devono essere accreditati sulla stessa piattaforma

Al fine di ottenere una bozza di Convenzione e di Progetto Formativo, che il soggetto promotore caricherà sulla piattaforma, l’azienda ospitante deve compilare, le parti evidenziate in GIALLO dei file .doc sottostanti e inviarli a tirocini@cittadelragazzo.it

Collegamenti utili per reperire le informazioni necessarie alla compilazione di convenzione e progetto formativo:

 

I tirocini sono soggetti, secondo le specifiche della Legge Finanziaria 2007 all’obbligo di Comunicazione di Attivazione Tirocinio ai Centri per l’Impiego di riferimento con almeno 24 ore di anticipo rispetto all’effettivo inizio del tirocinio. Tale obbligo è a carico del soggetto ospitante. Gli Enti Pubblici possono effettuare la Comunicazione entro il ventesimo giorno del mese successivo a quello di attivazione del tirocinio. La Comunicazione deve essere effettuata da Soggetti appositamente abilitati: Uffici del Personale, Commercialisti, Ragionieri, Consulenti del Lavoro, Associazioni di Categoria, ecc.

Il servizio è aperto al pubblico tutti i lunedì dalle 14 alle 16.
Per informazioni o appuntamenti potete chiamare la referente il lunedì dalle 14 alle 16.

Referente tirocini formativi, stage
Susanna Gherardi
Tel. 0532 747928( dir. ) – 741515 (centr. )
Fax 0532-747921

Email: tirocini@cittadelragazzo.it