Il MUM riapre alla Città del Ragazzo

“La Fabbrica delle Idee: opere in transito alla Città del Ragazzo”. Il 18 Marzo ha riaperto a Ferrara, negli spazi della Città del Ragazzo il MUM (Museo Ugo Marano), un piccolo museo d’arte che, proprio secondo lo scomparso artista salernitano, doveva, proprio perché piccolo, contenere densità concettuali ed utopiche più grandi della città, per dare a questa la creatività necessaria a vivere bene la metamorfosi nella storia della città che verrà”.

Per questa riapertura hanno dato il loro contributo con diversi interventi Giuseppe Sarti e Fr.Raffaello Corrà, Iannone, presidente dell’associazione culturale D.N.A. Maratea, l’Assessore Regionale Patrizio Bianchi, il Prof.Pasquale Persico di UNISA, il regista teatrale Massimiliano Piva con Anna Perale, responsabile del Centro Perez e Maurizio Pesci, direttore del MUM Ferrara.

Ugo Marano, legato a Ferrara per aver collaborato in un recente passato ai Piani di Sviluppo di diverse Amministrazioni Comunali del territorio ferrarese, immaginava un Museo come un contenitore “vivo” per conservare ed esporre opere di ricerca, quelle che hanno proposto rotture culturali e propositive rispetto alla ricerca storica sull’identità di un territorio.

L’Associazione culturale DNA Maratea, luogo cui Ugo Marano era molto legato, e dove tra l’altro ha vissuto un grande ferrarese come Giorgio Bassani, ha promosso la nascita a Ferrara di un Museo dedicato ad Ugo Marano; la famiglia dell’artista, a sei anni dalla sua morte, si è resa disponibile a dare in comodato temporaneo opere e idee legate al tema della città, dell’architettura e dello sviluppo, senza trascurare i temi dell’apprendimento e dell’inclusione sociale.

L’idea del Museo Ugo Marano (il cui acronimo MUM ha anche un secondo significato: Manifacturing Unusual Men) è dunque di creare un luogo “vivo”, del tutto appartenente alla città, ma allo stesso tempo autonomo e libero, dove pittori, autori, musicisti, corali, artigiani, studenti, persone con disabilità e cittadini in genere possano far conoscere i propri prodotti e conoscere quelli altrui.

 

 

Comments are closed.