La Città del Ragazzo, attraverso il Centro Studi Opera Don Calabria o l’Istituto Don Calabria, elabora e realizza progetti europei, in particolare nell’ambito della formazione, delle politiche del lavoro, dell’inclusione sociale della giustizia minorile.
Tali progetti consentono il costante confronto con alcune tra le migliori realtà europee e l’acquisizione di esperienze, buone prassi ed idee per un miglioramento continuo dei servizi erogati.


PROGETTI EUROPEI CENTRO STUDI OPERA DON CALABRIA

Settembre 2016
IN.TRA-WORK (INnovate the TRAnsition from Vocational Training to WORK for youth, Programma Erasmus+ KA2 Partenariati strategici settore Formazione Professionale) è un progetto europeo di cui il Centro ricerche Documentazione e Studi (CDS) è capofila in partnership con il Centro Studi Opera Don Calabria “Città del Ragazzo” di Ferrara, il Centro di Formazione Kolping Akademie Ingolstadt (Germania), il Centro di Formazione Fondo Formacion Euskadi (Spagna) e il Sindacato sloveno OSO-KS90.
http://www.intrawork.eu

Il Progetto ha come obiettivo la sperimentazione di un modello innovativo del percorso di transizione studio-lavoro nell’ambito dell’istruzione e formazione Professionale, al fine di prevenire il “fenomeno dei Neet” (giovani che non studiano e non lavorano). Il modello parte dal forte coinvolgimento delle aziende, come luogo formativo e non solo di lavoro, aggiorna la formazione sulla base delle richieste del mercato del lavoro e delle imprese, in relazione ai nuovi fabbisogni, ai nuovi profili professionali, simula e visualizza il mercato del lavoro con veri colloqui di selezione e incrocio domanda/offerta di lavoro, promuove forme di apprendimento basate sul lavoro e mutua l’esperienza del modello duale tedesco ed altre buone pratiche esistenti nei paesi Partner.

Il modello a valenza europea sarà sperimentato in Germania, Spagna e in Italia a Ferrara.
Il progetto realizzato da CDS, e selezionato dall’agenzia nazionale Erasmus+ ISFOL (Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori) ha riscontrato interesse per il target individuato, considerato che la media europea dei Neet è del 15,9%, per l’Italia è il 26%, per la Spagna il 22,7%, mentre per la Germania e la Slovenia il 9% (dati Ocse 2015). Mentre dal punto di vista delle imprese, sono in aumento le aziende che non riescono ad assumere personale perché non trovano le figure strategiche, in virtù dei mutamenti organizzativi e tecnologici.
Entrambi i temi saranno oggetto di analisi e di studio nel progetto In.Tra-Work la cui durata sarà di due anni.

———
Gennaio 2014

Attualmente è attivo il Progetto GRUNDTVIG SkiP
“Innovative approches to develop vocational Skills of People with severe disabilities”
Il progetto europeo è finanziato all’interno dell’LLP (Lifelong Learning Programme), sottoprogramma Grundtvig dedicato alla formazione dei adulti.
Maggiori informazioni sul sito dedicato al progetto: http://www.europe-projectskip.eu/

Obiettivo generale Favorire l’acquisizione di capacità e competenze trasversali e professionali da parte di persone con disabilità grave, al fine di migliorarne le possibilità di inserimento socio-lavorativo.
Partnership Italia: Centro Ricerche Documentazione e Studi: CDS Ferrara.
Cds è un’impresa di ricerca socio-economica, analisi territoriale, consulenza aziendale e organizzativa.
Germania: FAW Akademie Chemnitz: si occupa di ogni forma di svantaggio dal più giovane all’adulto.
Spagna (Madrid)Instituto de formacion Integral  SLU  (IFI), si occupa di formazione e progetti in ambito sociale e lavorativo.
Rep. Ceca: Rovnovazka Equanima, si occupa di lavoro e formazione per persone svantaggiate
Spagna (Bilbao): Fondo formacion euskadi (FFE), si occupa di formazione a tutti i livelli
Grecia: Hellenic Adult Education Association, associazione scientifica non profit che si occupa di formazione degli adulti

———
1 Ottobre 2013
E’ iniziata l’attività relativa al Progetto europeo LEONARDO, di durata biennale: “THEATRE as empowerment methodology for Ivet “, trasferimento di innovazione, in partnership con istituzioni della Polonia, Germania, Turchia e Nord-Irlanda, centrato sulla metodologia dell’educazione attraverso attività di laboratorio teatrale, con l’obiettivo di contrastare il fenomeno della dispersione scolastica.
Maggiori informazioni, e documentazione PDF in download, sul sito dedicato al progetto.

———
Si è concluso a fine ottobre 2013 il Progetto Grundtvig L.E.D.: Learning Environment for Disabled Users, finalizzato allo studio comparato di modelli di inserimento lavorativo di persone con disabilità acquisita, per l’elaborazione di linee guida comuni.
Maggiori informazioni sul sito dedicato al progetto.
———
Referente: Monica Bertelli
Tel. 0532-747919
E-mail: progettieuropei@cittadelragazzo.it

——————————————————————-

PROGETTI EUROPEI ISTITUTO DON CALABRIA

ERASMUS+ KA2 PROJECT CALL 2014
ENTREPRENEURSHIP PRACTICE FIRMS SCHOOLS – “Innovative education and training solution to early school leavers”

Inizio: 01/09/2014

La partnership si propone di adeguare il concetto di Impresa Simulata, che di solito è in esecuzione nel sistema di istruzione e formazione professionale alle esigenze della scuola. Si tratta di un progetto di cooperazione e dell’innovazione che si concentra sulla creazione di un modello internazionale comune per l’applicazione del concetto per combattere la dispersione scolastica.

Il progetto mette insieme le competenze di 10 partner in:
· Spagna(Inform +El VendrellMunicipio+Institut Mediterrània)
· Italia (Istituto Don Calabria – Simulimpresa + CEFAL Emilia Romagna)
· Bulgaria (Bulgarian ufficio centrale + Institut SOU Asen Zlatarov)
· Lituania (lituano ufficio centrale + Scuola gioventù Titas Masiulis)
· Germania: Europen-PEN International
———
Referente: Cristina Crisan
Tel. 0532-747916
E-mail: crisan@simulimpresa.com